> Strategia Per Iniziare A Guadagnare Con Adsense



In questo articolo sarà condivisa una strategia personalmente sperimentata per iniziare a muovere i primi passi, e guadagnare con  Google Adsense
Per chi non fosse ancora a conoscenza dei metodi  principali per  guadagnare con Adsense, vorrei prima spendere due righe. La serietà di Google ha fatto si, che questo metodo di guadagno fra centinaia  sparsi nel web sia diventato il primo ed indiscusso programma per publischer con commissioni su pay per clik
Bisogna tuttavia precisare una questione  importante; Adsense non regala denaro, e come ogni buon datore di lavoro degno e onesto, ricompenserà il publisher sulla quantità e la qualità del lavoro svolto nel tempo. Adesso cercherò di essere il più chiaro possibile e spiegare questa fruttuosa  strategia, mettiti comodo e segui i consigli che sto per darti

Se parti da zero; entra in  Blogger.com, e crea  il tuo blog gratis, esso ti servirà a prendere confidenza, e muovere i primi passi. In futuro se lo riterrai opportuno, sarai libero di decidere se ( scelta consigliata) comprare un dominio personalizzato oppure no
Per iniziare ad essere dei buoni publisher, bisogna tenere in considerazione  un  fattore fondamentale, ossia i contenuti del tuo blog. 
Se vorrai creare un sito specifico per generare entrate con il pay per clik, allora dovrai far i modo che i contenuti sul blog, siano  impostati su determinati  argomenti o prodotti (marchi) specifici.

1°) Es. se il tuo blog tratta l'argomento "pesca" crea pagine che trattano i vari  aspetti di questo hobby. Così facendo il sistema Adsense collocherà con più facilità le pubblicità attinenti al contenuto del sito in questione. 
2°) Le tue conoscenze devono entrare in gioco. Usa la tua cultura, il tuo sapere, i tuoistudi, gli hobby e le passioni. Tutto ciò che conosci potrebbe essere utile all'informazione che vorrai condividere sulla rete. In pratica, le novità e gli argomenti che suscitano interesse fanno un bel audiens su Google. 
3°) Se hai del tempo da spendere e ritieni di possedere nel tuo repertorio argomenti interessanti in vari settori, realizza un secondo blog.
4°) Collocate nei posti giusti i banner annunci, questo è semplicissimo, ma se avete dubbi, seguite la guida di adsense. Non mettere più di 3 unità pubblicitarie per pagina, Leggi Regolamento. Di solito la mossa consigliata è quella di attivare il  banner sotto il post alla fine dei contenuti, questa risulta essere una scelta azzeccata nella maggior parte dei casi (consigliato). Di solito un banner in quella posizione, ispira l'utente a cliccarci sopra. Una volta assimilate le principali procedure, potreste creare svariati blog, e tutti gratuitamente. Se creerete almeno 3 blog, anche differenti tra loro per argomento, potreste iniziare a fare delle ricerche di mercato per sondare quale fra loro, attira maggior interesse. Arrivati a tal punto, potreste decidere se trasferire il vostro blog più seguito su un dominio personalizzato.
5°) La strategia per iniziare, consiste nel creare una catena di siti; ma cosa vuol dire catena di siti? 
Si intende, iniziare a creare "una vostra rete". Es. se iniziate con 3 blog, questi dovranno essere a sua volta collegati reciprocamente tra loro con link testuali o banner. Un'ottima mossa (se vi è la possibilità) è quella di creare un ulteriore nuovo blog, con argomenti analoghi al sito di partenza, creando così "una catena di blog". In questo modo  indurrete gli utenti a sostare più a lungo nella vostra "rete di blog o siti", aumentando inevitabilmente  le probabilità che ci siano click sugli annunci adsense, e di conseguenza anche le tue commissioni per click.
 

Ovviamente su ogni blog, ricorda di mettere un link di ritorno al sito principale. Di norma, un buon reddito mensile  con Adsense, si raggiunge  quando "un solo sito", diventa abbastanza interessante e conosciuto da poter ospitare quotidianamente almeno 1000 visitatori. Per ottenere ciò, a volte occorre tempo. Tuttavia, se i contenuti risultano di vera utilità e molto ricercati online, i tempi si dimezzano radicalmente, e potrai verificare la bontà del metodo qui citato, chiamato "A Catena". Es. mettiamo di avere in partenza, 3 siti con argomenti di medio interesse, nei primi tre mesi questi domini ospitano dai 30 ai 60 visitatori al giorno. Considera però che aggiornando il sito costantemente, e promuovendo lo stesso con annunci, forum, directory etc, possiamo  non solo, abbreviare i tempi  del rodaggio della nostra catena, ma anche fare passi da gigante nella scalata alle posizioni nei motori di ricerca. Per cui, il traguardo dei 1000 diventa cosa possibile se pur  raggiunto con una rete di soli 3 siti web.


Ti Può Interessare 
=> Come Utilizzare Google Per Fare Soldi